Cainos

Cainos
Payback is a Bitch Mother Fucker

mercoledì 19 settembre 2007

Media : Lo sdegno da poche lire

o sdegno da poche lire è una delle migliori armi dei media “di sinistra” , i peggiori e più subdoli gatekeepres del sistema, che denunciano il palazzo in nomen populi, raccogliendo facili applausi, su piccoli eventi tanto vistosi quanto innocui per la preservazione dello satus quo.

Per i pecoroni dei “grandi numeri”, come sappiamo, basta lo stadio alla domenica: una bella caterva di legnate fra curva nord e curva sud, e anche per questa settimana la preservazione del potere è assicurata. Per gli intellettuali, ovvero le quattordici menti pensanti sopravvissute in qualche modo all’Olocausto della Ragione, ci vuole invece qualcosa di più sofisticato: e lo sdegno da poche lire è una delle armi usate con maggiore frequenza.

E‘ il caso, ad esempio, dello studente della Florida “taserato” ieri dai poliziotti, mentre poneva domande scomode a John Kerry. Ecco l’episodio, ripreso e messo in onda dalle TV locali.



(in coda un secondo video, meno traballante ma incompleto)

Allegando il video, ieri Repubblica titolava: http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/esteri/florida-arrestato/florida-arrestato/florida-arrestato.html

“Studente fa domande scomode a Kerry - Arrestato e immobilizzato col Taser”.

Ma non è esattamente così. La percezione dell’evento è falsata, nel titolo di Repubblica (come in molti altri casi) ...

... da una sequenza logico-temporale decisamente incompleta, che secondo Repubblica sarebbe questa:

1 - Studente pone domande scomode.
2 - Kerry balbetta
3 - Studente arrestato, condotto fuori
4 - Studente urla “che ho fatto?”
5 - Studente taserato
6 – Sdegno

Ma rispetto ai fatti reali, verificabili dallo stesso video, mancano altrettanti piccoli ma fondamentali passaggi intermedi:

1 - Studente pone una domanda scomoda.
2 - Kerry balbetta
2B (manca) – Studente incalza, e nonostante l’avviso aggiunge altre domande a Kerry, che è così ben felice di “non riuscire” a rispondere alla prima.
3 - Studente arrestato, condotto fuori.
3B (manca) – Studente si dimena, cerca di divincolarsi dalla stretta dei poliziotti.
4 – Sempre dimenandosi, studente urla “che ho fatto?”
4B (manca) – Poliziotto lo avvisa che se non si lascia portare fuori verrà “taserato”.
5 - Studente taserato
5B (manca) – ... poichè ha continuato a dimenarsi, nonostante l’avviso.
6 – Commento: Sdegno
6B (manca) – Studente se l’è cercata.

Nell’abbandonarsi al facile sdegno, infatti, c'è un problema di cui nessuno tiene conto: nei rapporti con la polizia, in America, ci sono delle precise “regole di ingaggio”, che tutti conoscono, e che vanno rispettate nelo stesso interesse del cittadino. Faccio un esempio:

Io vivo a Los Angeles, in una delle classiche “villette a schiera” che si vedono in mille film. Un giorno sento un elicottero girare in circolo sopra la casa, e contemporaneamente sento arrivare voci concitate dal giardinetto che sta sul retro. Esco a vedere cosa succede, e mi trovo davanti un individuo con in mano la pistola, puntata verso il basso. C’è un istante che si congela nel tempo, nel quale ci guardiamo negli occhi e ciascuno di noi si domanda “Chi cazzo è questo qui?”. Nel frattempo noto che l’uomo tiene il dito fuori dalla “gabbia” del grilletto, appoggiato cioè sul lato della stessa, parellelo alla canna della pistola. A mia volta, tengo le mani bene in vista.

L’uomo alza l’altra mano e mi mostra un “badge” della polizia, mentre mi dice: “LAPD. Under cover. We’re chasing a suspect”. “Polizia di Los Angeles, in borghese. Stiamo inseguendo un ricercato”. Faccio due più due, calcolo l’elicottero, vedo che l’uomo ha un auricolare all’orecchio, e deduco che non stia mentendo. Ci rilassiamo tutti e due, gli dico “fate pure”, e rientro in casa chiudendo subito porte e finestre. Risulterà che stessero inseguendo un rapinatore, che pareva avesse scavalcato il muro di cinta posteriore, ma del quale a quel punto avevano perso le tracce.

Ora, nel momento in cui io sono uscito, se fossi stato armato, avrei potuto sparare tranquillamente in faccia al poliziotto in borghese, senza fare un solo giorno di prigione. In America infatti la regola è, per coloro che oltrepassano i limiti di una propietà privata, “First we shoot, then we ask questions”. Prima spariamo, poi facciamo le domande. A loro volta i poliziotti lo sanno, e sono particolarmente solleciti nel farti sapere chi sono e cosa fanno nel giardinetto di casa tua.

Se a mia volta invece avessi fatto una mossa repentina, o non avessi tenuto le mani bene in vista, era suo diritto puntarmi conto la pistola e ordinarmi di stendermi immediatamente a terra, a faccia in giù e con le braccia allargate sul terreno. Teoricamente, l’uomo che cercavano potevo anche essere io.

Non è certo il massimo della civiltà, ma queste sono le regole del gioco, e tutti le conoscono.

La stessa cosa vale per lo studente della Florida, che non poteva non sapere che in America NON ci si divincola quando la polizia ti tiene fermo, ti ammanetta o ti porta via. Se infatti tu fossi armato, potresti cercare di sparare a uno di loro, o accoltellarli, oppure potresti cercare di impadronirti della loro pistola, e quindi i poliziotti hanno tutto il diritto di ridurti al più presto all’impotenza fisica. Saranno dei fetenti finchè vuoi, ma di vite da spendere ne hanno una sola pure loro. E anche loro hanno figli da cui amano tornare a casa, la sera.

Ora, si può discutere sul fatto che sei poliziotti non riuscissero a ridurre all’impotenza lo studente senza bisogno di taserarlo, ma il ragazzo, visto nel video, non sembrava certo un anoressico, ed evidentemente, se hanno fatto ricorso al taser, è perchè non riuscivano ad ammanettarlo diversamente. Ma prima di usarlo lo hanno avvisato. Nel video si sente chiaramente.

Di fatto quindi lo studente ha sbagliato due volte: prima nell’ impedire a Kerry di (non) rispondere alla prima domanda, aggiungendone stupidamente altre, e offrendo così alla polizia un’ottima scusa per arrestarlo (poco prima lo avevano avvisato di tagliar corto, ma lui aveva continuato), e poi dimenandosi (resisting arrest), pur cosciente che in quel modo avrebbe obbligato i poliziotti a ridurlo all’impotenza con qualunque mezzo a disposizione.

E’ quindi sbagliato scrivere “Studente fa domande scomode a Kerry - Arrestato e immobilizzato col Taser”. Il titolo giusto doveva essere “Studente fa troppe domande a Kerry, e quindi viene arrestato. E siccome resiste all’arresto, viene pure taserato”. Ma a quel punto chi si “indignava” più?

Ancora una volta, quindi, è stata abilmente montata una notizia spostando l’attenzione su un falso problema, nel momento in cui quello vero - la mancata protesta di Kerry per le frodi elettorali – stava per venire a conoscenza del grande pubblico televisivo.

E’ facile, signori giornalisti, farci indignare col povero studentello disarmato che urla “don’t taser me, don’t taser me”. Perchè invece non indagate su quello che lo studente non è riuscito a sapere? Perchè John Kerry non ha protestato per le evidenti frodi elettorali dei repubblicani nel 2004?

Io la risposta credo di conoscerla, ma non ve la dico. E’ vostro compito quello di scoprirlo, e voi siete pure pagati per farlo.

Massimo Mazzucco

NOTA: Se si vuole contestare un grosso personaggio in pubblico, in America, questo è il modo di farsi portare via senza essere “taserato”, e facendo comunque sapere a tutti quello che pensi:



Questo invece è il modo di porre domande imbarazzanti a un big shot come Rumsfeld, senza nemmeno farsi portare via. (In realtà c’è un istante in cui la security cerca di intervenire – non lo si vede ma lo si capisce, ma McGovern reclama semplicemente “Siamo in America” - riferendosi alla libertà di espressione - mentre lo stesso Rumsfeld in qualche modo è costretto a farlo rimanere, pagando così il giusto prezzo che McGovern intendeva fargli pagare. Un imbarazzo prolungato.



Grande Ray. Riuscire a fischiare un “non sequitur” a Rumsfeld non è male.

M.M.


Un secondo video dello studente “taserato”

giovedì 13 settembre 2007

IL BEstion Contrario!!

Ieri sera mi trovavo a chiacchierare con dei miei amici, a proposito delle ultime vicende tirate fuori per l' 11 settembre.

in primis la foto ridicola di Bin Laden che ci hanno proposto, ora mi chiedo, c'era da vero bisogno di scomodare tutta una commissione di esperti grafici, televisivi, Immagine, Islam per capire che il tizio con la Barba presentato, non avrebbe vinto, nenahce la gara di sosia di Ponsacco????

Avanti lo sanno tutti che Mr Bin laden e' gia morto e sepolto da prima dell' attentato dell' 11 settembre!!!!!! ....... Ah non lo sanno tutti???, ........quella sequela di missili che vennero sparati nella base in Iraq ........si dai lo dissero anche a studio aperto che Bin laden era con tutta probabilita' morto nell' attacco Missilistico....... c'era il babbo di Bush come presidente, infatti poi Bin Laden non si e' piu' sentito per riapparire magicamente con il ritorno dei Bush al governo!!!............ non lo dovevo dire???.... dici che non sono ancora pronti????.... Ops Scusa Colpa Mia!!!!!

Va beh dai cambiano discorso.

La cosa che mi ha fatto piacere in questa passata giornata commemorativa dell' 11 Settembre, che gli americani non se la sono inculata di Fischio, Permettetemi il termine.
Questo mi ha proprio fatto piacere, come un bel messaggio di Va a quel paese per Bush, che penso entrera' di Diritto nella storia come il peggior Presidente degli Stati Uniti di tutti i tempi!!!!
Ho potuto altresi notare come in questi giorni la televisione Italiana non abbia fatto altro che appoggiare le varie ideologie Americane (come da anni ormai) inserendo nuovi programmi a difesa della teoria Ufficiale, e etichettando finalmente il movimento definito di Complottisti!!!!
ora gia dare una etichetta mi sta sulle balle , ma forse alla fine e' pure necessario, ma mi dico io, se siete televisione o informazione, possibile che in una dico una trasmissione, non siate riusciti a spendere 2 parole su tutte le teorie che girano in rete??
Alle domande che pongono??, perche' il Punto e' questo, la decisione per cui mi metto da una parte rispetto all' altra e' proprio per il fatto di poter porre domande, alle quali mi viene risposto, non teorie ufficilai che rasentano i limiti della Fisica e che hanno il pretesto di esssere uniche e insindacabili!!!
Quanto meno certe teorie Complottiste dovrebbero essere trattate in televisione, per essere smentite, o quanto meno per rincuorare gli spettatori da queste fandonie.
ma il punto e' che gia stanno dilagando sulla rete, Zona immensa ma che la maggior parte della popolazione italiana per loro fortuna ignora come usarla, figuriamoci se fare della Publicita' sul grandeschermo.........
perche' il gioco e' sempre lo stesso parlane bene parlane male ma parlane!!!
Ieri sera dicevo ero con due miei amici e con la Mia ragazza, che perfettamente si e' immedesimata in quello che rappresenta la presa di parte della versione ufficiale, una versione poco credibile (il che non vuol dire impossibile, ma decisamente Improbabile) che risponde con risposte poco convincenti a altre teorie ben piu' Fisicamente (e per fisicamente intendo legate alla legge della Fisica) provabili e Probabili.
Il punto e' questo, perche' per ogni opzione della versione ufficiale, devo per forza contrastare con almeno 4 Esempi Complottisti?

Perche' e' semplice credere e difendere una constatazione ufficiale a prescindere da quanto probabile possa essere, e si e dubbiosi e critici su una qualsiasi constatazione complottista?

Perche' non si sente il bisogno di chiedere spiegazioni da una versione ufficiale e ci si sente in dovere di chiedere spiegazioni su una Presunta, e sottolineo presunta Versione Complottista.

Sto facendo appositamente una separazione delle parti perche' e' questo che vuole essere fatto. Personalmente non ritengo ve ne sia la necessita', basterebbe illustrarne le possibilita' in modo neutrale.

Un palazzo di 110 Piani viene giu' dritto in 11 secondi circa, venendo giu' dritto e sprofondando nelle sue fondamenta.

A Implosione tutto coincide nella norma e routine
B Il surriscaldamento delle travi d' acciaio le ha fatte cedere collassando su se stesso nella parte alta, il peso dei piani ceduti hanno provocato una reazione a catena facendo crollare il palazzo. Poco probabile che il palazzo in questione venga giu' diritto senza oscillazioni, impossibile una velocita' di caduta equivalente a 11 secondi.

Secondo voi??

Peccato che non si possa fare perche' dietro ci sono le torri gemelle Economia Guerra assicurazioni ma sebben la vita ci insegni che esistono eccezioni, la maggior parte delle cose avvengono nella maniera piu' probabile!!! La versione ufficiale e' una Forzatura dietro l' altra!!!

E Guardate che me ne dispiace, si perche' l' idea che cmq dietro al governo Americano dietro a Bush ci sia tutta una operzione una conclave di persone che gestiscono tutto nell' ombra manovrando tutti come burattini, Irretendo poi le nostre menti, mi rassicurerebbe e non poco.
Nella mia mente direi cavolo e' uno schifo ma se non altro il fatto che uno come Bush sia l' uomo piu' Potente del Mondo e' solo uno specchietto per le allodole!!!
Pensiero molto piu' Positivo che pensare che realmente uno come Bush possa diventare l' uomo piu' potente del mondo!!!!!!!

cmq in risposta di tutto questo posto uno degli ultimi video postati in rete, prima che lo tolgano ovviamente!!!!!

fate attenzione molta attenzione alla morale finale perche' riassume tutto , ed e' una buona via da seguire



dunque ricorda

Se si comporta come un Missile
Se perfora come un Missile
Se svanisce nel nulla come un Missile

E' UN MISSILE!!

da cainos come Minosse e' tutto

I Lie
I Cheat
I Steal

venerdì 7 settembre 2007

Ma Chi E' Quello!!!!!


Uhhhmmm che bello, come mi sento forte, ho appena finito di vedere la nuova Puntata di KenShiro, con tutta probabilita' nella prossima vedro' Ken combattere contro Rahoul, adesso e' l' ora di andare a fare un giretto, mi metto una maglietta rossa,come quella di ken, dovrei riuscire a convincere mia madre a comprarmene una strettissima, cosi' forse facendo un po' di Pesi potrei trattenendo il respiro e con un po' di muscoli romperla, sai che spettacolo davanti agli altri bambini del giardino di Piazza Cavour........

I pesi li ho visti al Crazy Sport ci sono in saldo, non avevo molti soldi con me, non ne ho mai, a parte la mamma che ogni tanto mi da qualcosa, papa' mi passa 400 lire al giorno per una partita a duble Dragon, o eventualmente 2 a pacman 3d che cosa 200 lire.

Comunque mi sono comprato dei polsini da tennis in spugna e me li sono messi cosi' sembrano le fasce che ha Kenshiro, Con la faccia seria e fiera esco di casa e scendo le scale, nel tragitto che va dal portone di via di Signano n°3 fino alla Piazzetta, incomincio a canticchiarmi in testa la theme song di ken!!!!

Arrivo in Piazzetta subito un gruppo di ragazzini mi viene a salutare, e' da un mesetto che vado e sono subito risaltato all' occhio, sono un tipo Ganzo, e ho una buona abilita' nello scegliere giochi divertenti, .............. Per quello di oggi comunque, ho gia deciso.

Beh quasi scontato sara' un gioco dove simuleremo i combattimenti del Cartone animato, se no che me li sono messi a fare i Polsini !! Chissa' se c'e' qualcun altro che vede kenshiro......

Ciao Matteo, ciao Massimo, come va?? che inventiamo Oggi? (domanda di cortesia)

No giocare a pallone non mi va, e poi guarda ci sono 3 4 vecchiettini poi incominciano a bofonchiare, potremmo fare finta che eravamo i personaggi di ken!

L' idea Piace il cartone probabilmente lo vedono anche loro.

Dai su ragazzi chiamate qualcun' altro.

Vedo Matteo, che e' quello piu' piccol e svelto che corre a chiamare degli altri bambini, gli dice di venire a giocare a fare finta di essere i personaggi di Ken!!! Loro chiedono con chi!!

Con Jury risponde Massimo il Bambino che assomiglia a Kenshiro!!!

Cominciamo a Giocare, ma dopo circa una mezz' ora notiamo dall' altra parte del giardino del trambusto, all' appello manca Matteo, che interpretava Burt dato che e' il piu' piccolo e svelto,

mentre attraversiamo il Giardino vedo Matteo, che subito mi corre incontro.

Cosa cavolo stai facendo?

Guardo la!!!!mi risponde.

Do un' occhiata e vedo all' inizio solo un albero Ritorto, poi osservando meglio, una figura che agile come un Gibbone si sta destreggiando fra i rami!!!

Ma Chi E' Quello!!!!!? chiedo!!

Come chi e'!!! risponde quasi stupito Matteo, E' Tommaso il Bambino che sa arrampicarsi sull' Albero!

Ah si ehhh!!! mmmm, sembrava proprio una Sfida!!!!!!

MI dirigo verso l' Albero quando sento una Voce squillante allo stesso tempo Ovattata! Decisa! Rapida!

Tommaso! Tommaso! Scendi dall' Albero!!! Scendi dall' Albero t' ho detto!

Il bambino blatera qualcosa!!!!

Tommaso! Scendi Scendi t' ho detto! lo diho ai babbo!

Il bambino si decide a scendere, la mamma fa per dargli uno schiaffone, lui lesto e veloce la schiva e sgattaiola via, cavoolo come e' veloce, forse e' anche piu' veloce di Matteo.

La mamma Impreca,................. Tommaso sei un Crethino!

lui se ne va sbeffeggiandola.

Mi avvicino a Lui e gli dico bruscamente! Ehy tu!!!

MI chiamo Jury Vuoi giocare con noi a Kenshiro???

Si dai!! Posso Fare Ken!!!!

NO! e con uno sguardo arcigno e deciso gli mostro i Polsini!!!!


iL RESTO SONO TANTE, MA TANTE, MA TANTE sTORIE!!!

lunedì 3 settembre 2007

L' Ottimismo!!!

Questo e' il Giardino dell' Angelo con i Baffi, dava da mangiare agli uccelli di Legno, la gente lo prendeva in giro ma lui era ottimista e cosi' gli uccelli si animarono e presero il Volo,

che bella Favola!!!

Scusate ho bisogno di ancora qualche giorno per tornare serio, ma godetevi questa poesia!!! video